I casinò più belli della Spagna

La Spagna è disseminata di sale da gioco, tuttavia la maggior parte di esse ha dimensioni piuttosto ridotte e, conseguentemente, un numero di slot basso, mentre i tavoli raramente superano le dieci unità. Per queste ragioni, abbiamo ritenuto opportuno operare una selezione e dedicare spazio solo ai casinò più grandi e situati nelle città più importanti del paese, anche per una questione di sinteticità. Viste queste premesse, questo viaggio non può che partire dalla capitale, ovvero Madrid. Si tratta di una metropoli così grande e ricca di monumenti, siti artistici e cose da vedere che è impossibile elencarle tutte e comunque ciò esula dai nostri obiettivi. Ciò che è per noi più importante sottolineare è il fatto che a Madrid le sale da gioco sono varie, ma è il caso di concentrarci in particolare su tre di esse.

I casinò di Madrid

Due di queste si trovano in pieno centro, a poca distanza da alcuni degli angoli più visitati e suggestivi della città, ovvero Plaza de Cibeles, casino gran madrid coloncon la celebre fontana al centro e quattro splendidi e antichi palazzi ai lati, il Museo del Prado e l’immenso Parque de El Retiro, un’area verde da oltre 100 ettari costellata da luoghi d’interesse culturale ed artistico. Il Casino Gran Madrid – Colon si trova lungo il viale del Paseo de Recoletos, uno dei boulevard alberati più famosi di Madrid. La zona è facile da raggiungere dal momento che nelle vicinanze si trovano le stazioni della metropolitana di Colon e di Serrano (potete viaggiare lungo la linea 4) e le stazioni ferroviarie di Recoletos (tre minuti di cammino) e di Atocha (appena cinque minuti di auto), mentre l’aeroporto internazionale di Barajas dista appena 20 minuti di auto. Chi si sposta in macchina, inoltre, può parcheggiare nel retro del casinò dove sorge un posteggio con oltre 5000 posti.

L’accesso al casinò è consentito a tutti i maggiorenni che esibiscono un documento d’identità, mentre si consiglia di presentarsi all’entrata vestiti in modo adeguato. Per motivi di sicurezza, è vietato introdurre nel casinò oggetti come zaini o caschi. L’apertura è fissata alle 11 per le slot ed alle 16 per i tavoli, mentre la chiusura è sempre alle 6 a.m. Le slot disponibili comprendono video poker, video slot, roulette elettroniche, poker elettronico e keno, mentre i jackpot progressivi disponibili sono addirittura una ventina. Per quanto concerne i tavoli, invece, i giochi disponibili sono Baccarat, Blackjack, Roulette, Punto Banco e Caribbean Poker, ma la grande novità offerta dal Casino Gran Madrid – Colon è rappresentato dagli I-Tables, tavoli da gioco elettronici nei quali è possibile disputare partite di Blackjack e Ultimate Texas Hold’em.

L’altra sala da gioco sita nel centro cittadino di Madrid è il Casino Gran Via, che prende il nome dalla strada in cui si affaccia, ovvero il Calle Gran Via, una delle principali arterie cittadine divenuta famosa come una delle vie dello shopping madrileno ma anche per la presenza di numerosi cinema (poi diventati teatri per musical, tanto che la Gran Via oggi è considerata una sorta di Broadway iberica). Il casinò è raggiungibile via metropolitana con le linee numero 1 e 5, scendendo alla fermata Gran Via, via treno scendendo alla Stazione Sol o con l’autobus delle linee 1, 2, 74 e 202. Le slot machine sono posizionate nella sala immediatamente vicina al luminosissimo atrio centrale ed è possibile giocarci ogni giorno ininterrottamente dalle 10 alle 6 del mattino. I tavoli da gioco, invece, sono disponibili dalle 14 alle 6 e, entrando nella Sala Real, potrete giocare con Roulette Americana, Poker, Blackjack, mentre la sala arredata in stile orientale contiene tavoli da Midi Punto Banco.

Anche al Gran Via sono disponibili tavoli da gioco elettronici a 7 posti da Blackjack (puntate da due a 200 euro), Roulette (puntate da uno a 20 euro) e Poker (puntate da uno a 25 euro). Se cercate delle emozioni forti, comunque, potete salire al secondo piano del casinò e giocare nelle sale High Limits (ovvero con limiti di puntata più alti): i giochi disponibili in questo caso sono il Blackjack e la Roulette. Sempre dalle 14 alle 6 è aperta anche la Poker Room: qui potete disputare partite di Texas Hold’em e Omaha con buy-in minimo di 50, 100, 300, 500 e 1000 euro, a seconda dei tavoli (nei tavoli con buy in da 300 in poi non esiste limite massimo). Per partecipare alle partite con limiti alti (o senza limiti) è richiesta la prenotazione.

Sempre restando a Madrid ma spostandoci verso la periferia nord-ovest, è possibile visitare il Casino Gran Madrid di Torrelodones. La posizione di questo casinò è sicuramente molto meno “glamour” rispetto alle precedenti e la sua estrema vicinanza con il Parco Regionale dell’Alto Bacino del Manzanarre (una amplissima riserva naturale che copre una superficie di oltre 50.000 ettari) lo rende adatto anche alle classiche gite fuoriporta con la famiglia. L’atmosfera infatti è molto più rilassata ed informale e ciò è testimoniato anche dal fatto che per entrare al casinò d’estate sono ammessi anche i bermuda fino al ginocchio, mentre sono sempre vietatissimi gli indumenti con scritte o simboli provocatori, xenofobi o che incitano alla violenza. Per raggiungere la sala basta percorrere l’autostrada Madrid – La Coruña e imboccare l’uscita numero 29.

La sala è aperta tutti i giorni dalle 16 alle 5 (fino alle 6 il venerdì, il sabato e le vigilie dei festivi) e permette di giocare con Poker, Blackjack, Punto Banco e Roulette Americana, mentre la sezione delle macchinette ospita video roulette, macchine multi-game, keno, video roulette, slot con rulli meccanici e video slot che mettono in palio una quindicina di differenti jackpot progressivi. Al Gran Madrid di Torrelodones, inoltre, è attiva una poker room con cash game di Texas Hold’em (buy in minimo/massimo di 50/300, 100/500, 500-1000-1500-2000-3000/senza limiti) e Omaha Pot Limit (buy in minimo massimo di 100/500, 500-1000-1500-2000-3000/senza limiti). Numerosi sono anche i tornei di vario livello.

Il Casinò di Barcellona

Anche se i catalani, per motivi politici prima che sportivi, non si sentono affatto subalterni nei confronti della capitale e del governo centrale, Barcellona è per definizione (e per popolazione) la seconda città più importante della Spagna. Città incantevole e caratterizzata da uno stile inconfondibile grazie all’impareggiabile contributo dell’architetto Gaudì, Barcellona ha conosciuto una notevole accelerata nello sviluppo delle proprie attività economiche a partire dal 1992, anno in cui la città ha ospitato le Olimpiadi estive. Il casinò di Barcellona si trova proprio in una delle zone in cui si svolsero i giochi, a pochi passi dal lungomare e dalla spiaggia Vila Olimpica e a non più di un chilometro dal Parc de la Barceloneta, in una delle zone più frequentate e brulicanti di vita tutto l’anno. Per l’accesso alla sala da gioco non è richiesto un abbigliamento particolarmente elegante, ma si consiglia di evitare jeans strappati, abbigliamento sportivo o da spiaggia (tute, costumi da bagno, infradito e così via), canotte e borse da shopping o per la spesa. Allo stesso modo, sono vietati anche gli indumenti che recano simboli o scritte che possono essere percepiti come provocatori o violenti. Tutti gli oggetti elettronici, i cappotti e le borse vanno depositati al guardaroba, è vietato fare fotografie e l’uso del telefono è consentito solo laddove non rechi disturbo agli altri clienti.

I giochi disponibili sono video slot, macchinette multi-game (cioè potete scegliere se giocare con videopoker, slot, Keno, Bingo e altro), videopoker del modello Draw Poker e Joker Wild (con la possibilità di scegliere le modalità di gioco multi-mano) e slot di tipo tradizionale (cioè con la manovella): questi giochi mettono in palio sette diverse tipologie di jackpot progressivo. Sono disponibili anche tavoli elettronici di Blackjack, Ultimate Texas Hold’em, Roulette, Roulette Americana (puntata minima 20 centesimi), Mini Punto Banco, Easy Poker (cash game di Texas Hold’em e Omaha), Baccarat e Sic Bo (un antico gioco dei dadi cinese). Per quanto concerne i giochi da tavolo tradizionali invece, al Casinò di Barcellona troviamo il Mini Punto Banco, il Casino Stud Poker, Roulette Francese, Roulette Americana, Texas Hold’em e Omaha Pot Limit. Nel Texas Hold’em troverete tavoli di tre livelli: nel più basso il buy in minimo/massimo è di 100/600, in quello medio è 200/1000 o 500/senza limite e in quello più alto i buy in minimi sono di 1000, 2000 e 5000, oppure ci sono tavoli senza limiti massimi. Per l’Omaha invece i tavoli più economici hanno buy in di 100/600, 250/1500 e 500/senza limiti, mentre per i tavoli dei livelli più alti i buy in sono gli stessi rispetto al Texas Hold’em. Il casinò di Barcellona, infine, ospita tantissimi tornei ufficiali ed al suo interno trova posto anche uno store ufficiale della squadra di calcio del Barcellona.

Il Gran Casinò Costa Brava di Lloret de Mar

Una località spagnola che negli ultimi anni ha acquistato molta notorietà è Lloret de Mar, una piccola città che si affaccia sul mare della Costa Brava e che ogni anno convoglia enormi flussi turistici provenienti da tutta l’Europa in pratica. Lloret si può raggiungere piuttosto agevolmente, dato che l’Aeroporto di Gerona dista appena 40 chilometri, mentre Barcellona è un po’ più lontana ma pur sempre nel raggio di un’ora di automobile. In questa città, oltre a spiagge, un mucchio di discoteche e locali per il relax ed il divertimento potete trovare anche il Gran Casino Costa Brava, situato in una zona piena di hotel a non più di 500 metri dal lungomare. Aperto ogni giorno a partire dalle 10 del mattino, in questa sala da gioco non sono richiesti degli abiti particolarmente formali e uno stile smart casual dovrebbe essere più che adeguato (non sono comunque ammessi costumi da bagno, zaini o cappotti).

Il casinò mette a disposizione un servizio di navette gratuito (a richiesta) ed un parcheggio da 500 posti riservato ai membri del programma fedeltà. Nella sala slot del Gran Casino Costa Brava trovano posto slot di tipologia tradizionale (con funzionamento meccanico, cioè), roulette elettroniche, slot multi-game e video slot che non usano più i gettoni ma richiedono l’introduzione di una specifica Players Club Card nella quale vengono caricati i soldi delle puntate e ovviamente anche quelli delle vincite. Da notare anche che è prevista la disputa di tornei di slot machine. A completare l’offerta di giochi, troviamo tavoli da Blackjack, Caribbean Poker, Roulette Francese, Roulette Americana e Mini Punto Banco ed una poker room da 1500 metri quadri in grado di ospitare fino a 500 giocatori impegnati in tornei e partite cash game di Texas Hold’em (con buy in minimo/massimo di 150/1000, 200/1500 e 300/3000) ed Omaha.

Andalusia e Murcia: i Casinò di Marbella e Valencia

A questo punto ci spostiamo nella zona meridionale della penisola iberica, per la precisione in Andalusia, una regione spagnola caratterizzata da un paesaggio più unico che raro che comprende zone di mare (si affaccia infatti sull’Oceano Atlantico a ovest e sul Mar Mediterraneo ad est) ma anche possenti formazioni montuose (con la catena della Sierra Morena ed il massiccio della Sierra Nevada). Il turismo in queste zone è, infatti, concentrato sia nelle zone balneari della Costa del Sol (in special modo le città di Marbella, Malaga e Torremolinos) sia in città dall’imponente patrimonio artistico ed architettonico poste in zone più interne, come la capitale Siviglia, Cordoba o Granada. Le sale da gioco in zona sono varie, ma quella più fornita è probabilmente il Casinò di Marbella.

Aperto da mezzogiorno per le slot e dalle 20 (per i tavoli) alle 4 del mattino, il casinò si trova a non più di 500 metri in linea d’aria dal porto e dal lungomare della cittadina andalusa. La sala delle slot offre in complesso 135 macchinette, 34 delle quali sono inserite in una nuova sala (denominata Jackpot Paradise) e permettono di giocare con puntate a partire da dieci centesimi. L’ingresso è gratuito fino alle 21 nel periodo estivo (le 20 durante il periodo invernale). Le macchinette comprendono slot di tipo tradizionale (con la leva, in pratica), video slot, video poker, Bingo e Keno. I jackpot disponibili sono in tutto otto. Le sale con i giochi tradizionali, invece, ospitano partite di Roulette Americana, Caribbean Poker, Texas Hold’em e Blackjack. Nella poker room, invece, si disputano tornei e partite cash game di Poker Texas Hold’em (buy in min/max di 150/1500, 300/3000 e 1000/senza limiti) e Omaha. L’ingresso al casinò non è consentito con borse, cibo o bevande, né con abiti sportivi (tute o scarpe da ginnastica) o con indumenti da spiaggia (canotte, costumi da bagno, pantaloncini o sandali).

Salendo un po’ più a Nord, sempre sul versante costiero orientale troviamo Valencia, terza città della Spagna per numero di abitanti e importante polo economico soprattutto grazie allo sviluppo edilizio degli ultimi decenni. Il casinò di Valencia (Casino Cirsa Valencia) si trova non distante dal centro cittadino, in una zona moderna a pochi passi dal Palazzo dei Congressi. L’ingresso è consentito a tutti i maggiorenni dalle 9 del mattino alle 5. Il casinò si sviluppa su due piani, al piano terra trovano posto più di un centinaio di macchinette con puntata minima da un centesimo di euro. I giochi disponibili sono roulette elettroniche con postazioni per molti giocatori, video slot, video poker, macchinette multi-game e non manca la possibilità di aggiudicarsi jackpot progressivi. Il piano superiore è suddiviso in due aree con un complesso di 14 tavoli da gioco. Nella Fun Area trovate sei tavoli da Roulette posizionati a forma di stella in modo da permettere ai giocatori di piazzare delle puntate su più tavoli contemporaneamente. Nella Élite Area invece trovano posto due tavoli da Blackjack e da Poker, uno di Mini Punto Banco e tre da Texas Hold’em.

Le isole Baleari: i casinò di Ibiza e Maiorca

Una destinazione turistica classica del periodo estivo è invece rappresentata dalle isole Baleari, un arcipelago formato da quattro isole principali (Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera) ed una serie di isolette minori, non lontano dalle coste orientali della Spagna. Si tratta di mete turistiche tra le più famose del Mediterraneo, brulicanti di vita mondana, piene di locali e con un pubblico molto giovanile proveniente da tutta Europa. Le sale da gioco più importanti si trovano a Ibiza e Maiorca. Il casinò di Ibiza forma un tutt’uno con l’Ibiza Gran Hotel (albergo di categoria cinque stelle gran lusso) ed è aperto tutto l’anno. L’edificio si trova sul lungomare, nel Passeig Joan Carles I, zona meglio conosciuta come Golden Mile, ovvero il miglio d’oro in quanto concentra in poco più di un chilometro i luoghi più esclusivi della città. Il casinò di Ibiza si compone di una sala slot aperta tutti i giorni dalle 18 alle 6 del mattino al cui interno trovano posto oltre 100 macchinette e le versioni elettroniche di Poker Ultimate Texas Hold’em, Blackjack, Roulette e Three Card Poker.

Qui è presente anche una Area Slot VIP, una zona dedicata a chi vuole giocare alle slot machine con puntate più alte e con maggiore tranquillità e riservatezza. La sala per i giochi tradizionali, invece, è aperta al pubblico tutti i giorni a partire dalle 20 e chiude alle 5 del mattino. Al suo interno potrete giocare con Roulette Americana, Blackjack, Caribbean Stud Poker e Poker Texas Hold’em (con partite cash game no limit). L’ingresso al casinò è consentito solo ai maggiorenni ed è vietato entrare con costumi da bagno, sandali, infradito o altri indumenti da spiaggia (sono tollerati invece i pantaloncini bermuda). L’accesso verrà interdetto anche a chi è chiaramente sotto effetto di droghe o alcool, mentre è proibito anche effettuare riprese video o usare i telefoni mentre si è ai tavoli da gioco.

Abbastanza notevole è anche il casinò di Mallorca, una delle quattro isole maggiori che compongono l’arcipelago delle Baleari. La sala da gioco in questione si trova nel bel mezzo di una delle aree più belle di Palma di Maiorca, alla fine del Paseo Maritimo e di fronte alla stazione marittima (il parcheggio è gratuito ma solo per le prime due ore di sosta). Aperto tutti i giorni (tranne la vigilia di Natale), si può accedere alla sala slot dalle 10 ed alla sala con i tavoli dalle 16, mentre la chiusura è sempre fissata per le 5 del mattino. Per l’accesso si richiede un abbigliamento appropriato e si consiglia di non indossare abiti da spiaggia, pantaloncini, indumenti sportivi ed infradito o sandali. Chi entra per la prima volta al casinò di Maiorca può scaricare un voucher che consente l’ingresso gratuito per una persona, mentre alla reception è possibile acquistare l’ingresso Premium che al costo di 8 euro assicura l’ingresso libero, un cocktail gratis ed un ticket da cinque euro da usare con le slot machine (che accettano sia le banconote che i ticket).

Le puntate minime delle slot variano da un centesimo ad un euro, mentre le tipologie di macchinette comprendono slot con rulli meccanici, video slot, video poker, macchinette multi-gioco, roulette elettroniche e tavoli di Blackjack elettronico. Alcuni modelli di slot possono far vincere jackpot di vario tipo come i jackpot multi-livello o il Mystery Jackpot. Per quanto concerne i giochi da tavolo, potrete giocare con Blackjack, Texas Hold’em (in modalità cash game no limit), Roulette Americana, Casino Stud Poker e Omaha Pot Limit Cash. Al casinò di Maiorca infine potete giocare anche moltissimi tipi di tornei di Texas Hold’em.

I Casinò del Nord della Spagna: Bilbao e Gijon

Situata all’estremo nord del paese, ad un centinaio di chilometri dal confine franco-spagnolo, è invece Bilbao, la città più importante della regione dei Paesi Baschi che sorge in riva al fiume Nervion ma le cui propaggini arrivano fino alla costa del Golfo di Biscaglia, sull’Oceano Atlantico. Si tratta di una zona dalla vocazione principalmente industriale, ma che è andata acquisendo un notevole interesse da parte dei viaggiatori soprattutto dalla seconda metà degli anni ’90, periodo nel quale l’amministrazione locale ha scelto di investire in modo deciso sul settore turistico. Oggi Bilbao ospita un museo della fondazione Guggenheim che, da principale attrazione della città, è risultato un eccezionale volano per il turismo. Il casinò di Bilbao si trova proprio a circa un chilometro in linea d’aria dal Museo, in una delle zone nevralgiche della città.

La sala da gioco si trova all’interno di un edificio storico, un ex teatro in stile Art Nouveau terminato agli inizi del ‘900, e si sviluppa su due piani. Al piano terra, superata la reception entrerete nella sala delle slot, aperta tutti i giorni a partire dalle 10 alle 5 (fino alle sei dal giovedì al sabato e nelle vigilie dei giorni di festa). I dispositivi qui disponibili sono in tutto una settantina contando una roulette elettronica con 12 postazioni di gioco, 7 macchine per il gioco del Keno, cinque videopoker e 41 macchinette con rulli meccanici o video slot. Sempre al piano terra, sulla destra è situata la sala dei giochi da tavolo (aperta dalle 17 alle 5, fino alle 6 dal giovedì al sabato e nei pre-festivi), con quattro roulette americana, un tavolo di Poker Pai Gow, tre di Blackjack, ed altrettanti di Caribbean Poker e Texas Hold’em (con partite in modalità sit & go e cash game). Questa sala da gioco si estende in totale per 500 metri quadri, mentre al piano superiore oltre al ristorante è disponibile un’ulteriore sala da 200 metri quadrati destinata alla disputa di tornei di poker.

L’ultimo casinò di cui vogliamo parlarvi si trova a Gijon, nelle Asturie. Si tratta di una città molto antica, tanto che secondo le ricostruzioni storiche furono i romani a prenderne il controllo addirittura nel V secolo a.C., sottraendola agli Asturi, una popolazione celtica. La città è nota nel mondo anche per essere stata scelta come residenza dal celebre scrittore cileno Luis Sepulveda. Il casinò di Gijon (Casino de Asturias) si trova nel centro cittadino, a circa 500 metri dal porto e nelle vicinanze di tutti i monumenti più celebri della città. L’edificio che ospita la sala da gioco è un vecchio cinema riadattato e rimodernato nel 2005 che copre una superficie di circa 4000 metri quadri.

Per l’accesso al casinò valgono le regole cui dovremmo essere già abituati, ovvero sono espressamente vietati gli indumenti sportivi (sacche, tute etc.), i sandali, i pantaloncini, gli infradito, il vestiario da spiaggia, pantaloni cascanti, ma anche accessori come occhiali da sole e catenine, mentre l’uso di cappelli e visiera sarà limitato nella zona dei tavoli da gioco e da poker. L’ingresso è riservato a tutti coloro i quali hanno compiuto i 18 anni e costa un euro (è possibile fare il biglietto per una settimana al costo di 5 euro, per un mese al costo di 10 euro e per un anno al costo di 25 euro). La sala slot (denominata Sala Diamante Rojo) offre macchinette con rulli meccanici interconnesse per la vincita di jackpot, video slot con puntate da uno a dieci centesimi per linea, video poker, roulette elettroniche e macchine multi-game. Nella sala dei giochi da tavolo invece troverete tavoli da Texas Hold’em, Blackjack, Roulette Americana e Caribbean Stud Poker.

Casinò online LIVE come dal vivo

888 Casinò LIVENel III millennio il gioco è cambiato molto rispetto al passato: è possibile giocare al casinò online in modalità LIVE come se fossimo in un vero casinò dal vivo!

Con 888 Casinò è possibile giocare alla Roulette, al Blackjack e al Baccarà collegati direttamente alle sale del casinò, guardando in diretta cosa succede attraverso una webcam che inquadra tavolo e croupier: gioca con la certezza di un gioco onesto.

CasinoItalia.it consiglia di provare il casinò di 888: 100% gioco sicuro con 888, da decenni un marchio di garanzia e affidabilità nel settore dei giochi.

888 è un casinò autorizzato da AAMS, concessione GAD n° 15014.

NON PERDERE L'OCCASIONE, GIOCA ORA!