aams gioco sicuro riservato ai maggiorenni, crea dipendenza 18+ gioco vietato minori

Le domande frequenti che sorgono giocando online!

In questa sezione affronteremo alcune tematiche riguardanti aspetti di carattere tecnico o a problemi di vario tipo che possono sorgere quando si frequentano i casinò online AAMS. In primo luogo, vi spiegheremo come entrare nel mondo del gioco d’azzardo via internet attraverso l’apertura di un conto di gioco. Già che ci siamo, effettueremo una sottile precisazione riguardo alla differenza tra apertura e convalida dell’account: vi anticipiamo che si tratta di due fasi distinte e complementari, nel senso che se volete giocare online sfruttando il massimo delle potenzialità dovrete portarle a termine necessariamente entrambe. Poiché comunque spesso i siti per il gioco d’azzardo pubblicizzano molto le modalità attraverso cui è possibile aprire un conto, ma tendono a non fare altrettanto riguardo alla sua chiusura, cercheremo di soddisfare un quesito che abbiamo notato essere ricorrente, ovvero come chiudere un account.

Una delle domande più frequenti: come depositare?

Successivamente, ci occuperemo di un altro argomento sempre molto caldo, per così dire. Tutti i giocatori che intendono scommettere faqsoldi veri dovranno necessariamente fare ricorso ad un metodo di pagamento (e di prelievo, se saranno abbastanza bravi e fortunati da vincere dei soldi al casinò). Come saprete, in genere ogni sala da gioco offre parecchie alternative ed anche cercheremo di spiegarvi come agire in determinate circostanze. Ricordiamo che tutte le vostre transazioni di natura economica con i casinò sono tutelate da privacy e sistemi di sicurezza certificati ed all’avanguardia che impediscono azioni fraudolente da parte di terzi. Spesso, molti utenti ancora oggi sono restii a giocare online proprio per paura di crimini informatici come truffe e altro: questo genere di pericoli è da escludere quando si gioca in una sala da gioco in possesso di certificazione AAMS, mentre bisogna davvero guardarsi le spalle quando ci si trova in casinò sprovvisti di autorizzazione. Vale davvero la pena rischiare? Noi crediamo che la risposta sia assolutamente no.

Età minima e Gioco Responsabile, due argomenti connessi

Il terzo argomento è connesso con una tematica di estrema importanza, ovvero il giocare sempre in modo consapevole e responsabilmente. Un requisito fondamentale per giocare d’azzardo (sia online che nei casinò reali, nelle sale slot o nei bar) fissato per legge è rappresentato dai 18 anni d’età. Non si tratta di un mero capriccio del legislatore, ma tale vincolo viene imposto per aiutare a distinguere gli adulti da chi ancora non è ritenuto sufficientemente responsabile. Giustamente, qualcuno potrebbe opinare che esistono adulti ben più immaturi di chi non è ancora maggiorenne, ma questi sono casi particolari visto che naturalmente non è possibile comprendere apriori la personalità di un utente. Avremo comunque modo di tornare sulla tematica del gioco responsabile in seguito, quando vedremo gli strumenti che i casinò mettono a disposizione dei giocatori per evitare eccessi e fenomeni di dipendenza. Stiamo facendo riferimento in particolare alle opzioni di Autolimitazione ed Autosospensione. In genere, ci è capitato di notare che regna un po’ di confusione su questi due strumenti quindi ci soffermeremo innanzitutto sulle modalità di attivazione. In questo modo speriamo di contribuire anche a diffondere un atteggiamento positivo nei confronti del gioco d’azzardo, che spesso viene demonizzato ma che comunque bisogna saper tenere sempre sotto controllo.

Un problema fastidioso: che succede se va via la luce?

Un incubo che molti giocatori nutrono è rappresentato dal verificarsi di un improvviso problema tecnico che si manifesta proprio nel bel mezzo di una partita, come disconnessioni o malfunzionamenti di vario genere. Dovete innanzitutto sapere che questo genere di situazioni fanno, per così dire, parte del gioco, nel senso che purtroppo il guasto o anche un semplice sbalzo di tensione possono capitare in ogni momento ed è difficile impedire che avvengano nel 100% dei casi. Comunque sia, proprio perché si tratta di un’evenienza che può arrivare anche quando si adottano tutti i sistemi e le procedure necessarie, per queste situazioni sono previste delle contromisure al fine di tutelare anche gli utenti e avremo modo di parlarvene quando ci addentreremo sull’argomento.

Allo stesso modo, può capitare che il casinò online chiuda unilateralmente un conto di gioco. Sono molti (anche se in proporzione all’utenza complessiva si tratta di una percentuale piuttosto irrisoria) gli utenti che di punto in bianco si sono accorti che il proprio account non funzionava più, apparentemente senza motivo. In realtà, nessun casinò deciderà mai (salvo rarissimi casi di errori) di privarvi del piacere di giocare senza un motivo piuttosto fondato: d’altra parte, perché dovrebbe privarsi di un cliente? Sarebbe autolesionistico. Per questo motivo abbiamo individuato alcuni comportamenti tipici che è meglio non mettere in atto proprio per il rischio di essere scoperti e di subire la sospensione o la chiusura dell’account.

 

A SEGUIRE ALCUNE DOMANDE CHE SPESSO SI PONGONO I GIOCATORI: